Scuola musicale

Finalità

La scuola musicale è finalizzata a fornire agli allievi il bagaglio di conoscenze necessarie per sostenere (per chi lo desidera) l’esame di ammissione ai conservatori musicali per il conseguimento del diploma di laurea di I° livello.
Ciò non di meno chiunque, dagli otto anni in su, può iscriversi ai nostri corsi anche solo per coltivare un hobby.

Organizzazione

La scuola musicale è suddivisa in 5 corsi. I programmi di studio e la didattica sono articolati in modo diverso per ciascuna tipologia di strumento musicale e per ciascun corso. Le conoscenze acquisite dagli allievi vanno da quelle elementari del primo corso a quelle più specialistiche del quinto. Al termine di ogni anno gli allievi sostengono un esame. Gli esaminatori, selezionati tra musicisti professionisti/docenti provenienti da conservatori regionali con comprovata esperienza, tutti esterni all’associazione, valuteranno il grado di apprendimento acquisito dai ragazzi sulla base degli obiettivi e dei programmi definiti. Il giudizio positivo degli esaminatori consentirà all’allievo di frequentare l’annualità successiva. Gli obiettivi dei corsi di seguito indicati riguardano gli strumenti a fiato. In considerazione delle peculiarità tecniche, sono escluse le percussioni i cui allievi seguiranno uno specifico e diverso percorso formativo.

I Corso - durata 1 anno

Sviluppo delle capacità su valori brevi e semplici. Conoscenza fino a 2 bemolle e delle principali dinamiche. Studio della semibreve, minima, semiminima, croma e semicroma.

Teoria e solfeggio: lettura in chiave di sol.

Il superamento del I corso comporterà l'ingresso nella Junior band.

II Corso - durata 1 anno

Acquisizione dei tempi binari, ternari e quaternari con l’inserimento di figurazioni larghe puntate. Conoscenza fino a 3 bemolle. Per quanto attiene all’articolazione, accento, staccato, legato su 2 o 3 note su facili intervalli, corona.

Teoria e solfeggio: lettura in chiave di sol e fa.

Il superamento del II corso comporterà l'ingresso nella Banda musicale.

III Corso - durata 2 anni

Acquisizione dei tempi C, 5/4 e 6/8. Per quanto attiene alle figurazioni, si aggiungono le terzine di crome e la croma puntata. Dinamica fino a ff, sf, fp. Conoscenza fino a 4 bemolle.

Teoria e solfeggio: lettura in chiave di sol, fa e eventuali chiavi naturali dello strumento (ad es. per il corno la chiave di mezzo soprano).

Il superamento del III corso comporterà l'ingresso nella Concert Band.

IV Corso - durata 2 anni

Studio dei tempi 3/8, 5/8, 7/8, 9/8, 12/8. Studio con tonalità che andranno da 2 a 3 diesis e da 5 a 6 bemolle. Conoscenza di tutta l’estensione naturale dello strumento. Tutte le dinamiche e le articolazioni.

V Corso - durata 1 anno

Studio dei tempi 3/2, 4/2, 7/4. Studio dello specifico programma previsto per il sostenimento dell’esame di ammissione al conservatorio musicale.

Docenti di tromba

Luca Dimartino

Curriculum

 

Ha studiato con il M. Di Stefano e poi al conservatorio V. Bellini con il M. Carmelo Fede diplomandosi nel 2007. Ha partecipato a varie masterclass con docenti di prestigio tra i quali Andrea Giuffredi, Max Sommerhalder, Jacques Mouager, Salvatore Magazzù, Andrea Lucchi.

Al momento suona e collabora con diverse formazioni musicali, quali l’orchestra sinfonica dell’Ersu, l’Italian Brass Band, brass band “il Mediterraneo”, The Jazz Lab Ensemble dell’Istituto V. Bellini di Catania, trio ibleo, quintetto d’oottoni dell’Ersu e il quintetto d’ottoni Sparkling Brass. Ha partecipato a numerosi concorsi nazionali classificandosi spesso al primo posto. Ha partecipato in numerosi concorsi nazionali ed internazionali con orchestre di fiati.

Nel 2010 consegue la laurea di secondo livello (indirizzo interpretativo-compositivo) presso l’Istituto musicale V. Bellini di Catania. Prima tromba nella “mediterranea chamber orchestra” nel 2° e 3° festival internazionale “Palermo classica”, e nel’orchestra del teatro lirico di Cagliari

Vincenzo Monaca

Curriculum

 

Ha studiato con il M. Di Stefano e poi al conservatorio V. Bellini con il M. Carmelo Fede diplomandosi nel 2009.

Nello stesso anno supera l’esame di ammissione per il biennio abilitante al conservatorio A. Buzzolla di Adria dove consegue la laurea in didattica della musica nel 2011. Ha partecipato a varie masterclass con docenti di prestigio tra i quali Carmelo Fede, Roger Delmotte, Max Sommerhalder, David Hickman, Marco Pierobon, Marco Braito, Gabriele Cassone, Andrea Lucchi.

Ad oggi insegna Tromba presso l'Istituto Comprensivo "S.A. Guastella" di Chiaramonte Gulfi (RG).

Pietro Giunta

Curriculum

 

Inizia lo studio della tromba sotto la guida del M° Francesco Di Pietro per poi continuare frequentando il Magistrale Pedagogico Musicale "G. Verga". A 17 anni inizia a seguire le lezioni del M° Santi Cardullo al conservatorio "A. Corelli" di Messina, conseguendo il Compimento Inferiore. Successivamente si trasferisce al conservatorio "C. Monteverdi" di Bolzano dove consegue, nel febbraio del 2014, la laurea in Tromba sotto la cura dei maestri Giancarlo Parodi e Marco Pierobon, e dove attualmente frequenta l'anno conclusivo della laurea di secondo livello in prassi esecutiva.

Nella sua carriera di trombettista ha partecipato ad alcuni Masterclass di musicisti come Marco Pierobon ( ex prima tromba dell'orchestra sinfonica "S. Cecilia" di Roma e finalista alla Chicago Sinfony), Ivano Buat ( prima tromba del "Teatro Regio" di Torino), Jimmy Weinstein e Lilli Santon ( docenti della "Traveling School-PlayJazz") e del sassofonista Jazz Carlo Cattano.

Ha fatto parte per quanto riguarda la musica classica dell'orchestra Monteverdi di Bolzano in qualità di prima tromba. Inoltre è stato membro della Bigband del conservatorio "A.corelli" di Messina e del gruppo "jazz set ensamble" e preso parte a progetti pop come il gruppo VeiveCura registrando tre cd e facendo tour nazionali dal 2009 al 2014. Infine ha collaborato con il cantautore Mauro Ermanno Giovanadi per il Selinunte jazz festival nel 2014.

Docente di flauto

Luca Enrico

Curriculum

 

Ha intrapreso gli studi di flauto presso l'Istituto Musicale "Vincenzo Bellini" di Catania sotto la guida di Elena Favaron, diplomandosi col massimo dei voti. Si è perfezionato con musicisti di chiara fama, partecipando alle Masterclasses tenute da flautisti di livello internazionale tra cui Jacques Zoon, Patrick Gallois, Giampaolo Pretto, Salvatore Vella, Michele Marasco e ha suonato al Teatro Massimo Vincenzo Bellini di Catania sia per rappresentazioni operistiche che sinfoniche.

Dal 2003 ha fatto parte del gruppo di musica popolare "Lautari", con cui ha inciso alcuni dischi; è stato ospite, nel disco "Elettra" e nel dvd live "Eva contro Eva" di Carmen Consoli, con la quale ha effettuato il tour 2006 nei più prestigiosi siti italiani ed esteri. Fa parte inoltre del gruppo di musica contemporanea "Offerta Musicale Ensemble" di Catania.

È stato inoltre invitato dall'Istituto Musicale V. Bellini di Catania a tenere un laboratorio di musica barocca.

Docenti di sax

Sergio Battaglia

Curriculum

 

Inizia lo studio del sax sotto la guida del maestro Francesco Di Pietro e quest’anno conseguirà il diploma presso il consevatorio P.I.Tchaikosky di Nocera Terinese. Ha frequentato il liceo musicale G.Verga di Modica, perfezionando la tecnica classica con il maestro Marco Caruso. Ha partecipato a numerosi concorsi nazionali ed internazionali sia come solista che con orchestre di fiati.

Dal 2010 perfeziona gli studi sulla musica afro-americana, jazz, improvvisazione ed arrangiamento. Ha pertecipato a stage e masterclass di improvvisazione jazz con i maestri Carlo Cattano, Jimmy Weinstein, Joris Teepe,Steve Altemberg, Paolino Porta, Claudio Giambruno ed altri.

In 15 anni di attività concertistica ha collaborato con diverse realtà musicali e teatrali tra cui il laboratorio musicale Motukan ensemble,che,con l'Adamo Gez Quintet si è esibito nel 2001 al festival jazz di Parigi, la band Skaramanzia che ha vinto numerosi concorsi nazionali. Nel 2009 rappresenta l'Italia a Cracovia nella “Giornata della memoria,un treno per Auschwitz”con il gruppo Trinakant.

Attualmente collabora per la Oblique Fields Record,il Thelonius Jazz club di Modica,la Tchaikosky Wind Orchestra ,il musicista Vincent Migliorisi ed il gruppo Malacuscenza di cui è fondatore.

Danilo Cavallo

Curriculum

 

Inizia a studiare il sax col M° Francesco Dipietro e successivamente continua col M° Gianfranco Brundo docente al conservatorio di Messina “A.Corelli” dove consegue il diploma in sassofono nel 2014 con voto 9,5/10.

Negli anni ha partecipato a diversi concorsi nazionali e internazionali piazzandosi sempre tra i primi posti.

Ha preso parte a numerosi masterclass di perfezionamento con grandi maestri come Federico Mondelci e Jean-Yves Fourmeau. Nel suo curriculum anche un'intensa attività concertistica con la Civica Filarmonica di Modica e varie esperienze in duo, trii e quartetti con pianoforte, chitarra, arpa e sassofoni.

Dal 2015 frequenta il biennio specialistico di sax in composizione e interpretazione sempre al conservatorio di Messina. Attualmente è impegnato in un progetto che intende riunire in un ensamble giovani sassofonisti siciliani.

Docente di percussioni

Giuseppe Valenti

Curriculum

 

Ha conseguito i diplomi accademici di II° livello in Discipline Musicali indirizzo interpretativo-compositivo strumenti a percussione con il massimo dei voti e la lode, sotto la guida di Maria Grazia Armaleo e quello nella formazione per i docenti nella classe di concorso di strumento musicale presso il Conservatorio di Musica Statale ''A. Corelli'' di Messina. Ha frequentato i corsi di perfezionamento organizzati dall'associazione ''Percussionisti Associati'' in collaborazione con i conservatori ''C. Monteverdi'' di Bolzano ed ''F. Morlacchi'' di Perugia, tenuti da docenti di fama internazionale, quali Mike Mainieri (Vibrafono), Nebojsa Jovan Zivkovic (Marimba e Percussione) Friederich Macarez (Timpani) e Marinus Komst (Timpani).

Dal 1998 collabora con l'orchestra del teatro ''Vittoria Emanuele'' di Messina con la quale si è esibito sotto la direzione di illustri maestri come Reynold Giovanninetti, Bruno Aprea, Steven Mercurio, Carlo Palleschi, Maurizio Arena, Daniel Onen, Gyrhovany Rath e Zubin Metha, vantando, nell'ambito delle diverse edizioni di “Taormina Arte'', numerosi concerti per “Life is Beautiful'' colonna sonora del film premio Oscar di Roberto Benigni, “La Vita è bella” (1999), Lucio Dalla (1999), Edoardo Bennato (2005) e Andrea Bocelli (2005).

Dal 1994 al 2011 è stato percussionista dell'Accademia Musicale Euterpe (Orchestra du fiati provinciale siracusana) con la quale ha vinto numerosi concorsi nazionali ed internazionali:

All'attività concertistica alterna un intensa attività didattica svolgendo docenza in numerosi stages, master-classes, corsi di perfezionamento sul repertorio solistico e contemporaneo, di musica da camera, sulle problematiche relative alle tecniche percussive e sulle metodologie didattiche. Da diversi anni si dedica alla valorizzazione e diffucione della ''Musica Percussiva'' alla ricerca ed alla divulgazione di nuove tecniche e metodologie avanguardistiche compreso lo studio approfondito del Body Percussion. È impegnato in attività di aggiornamento per la percussione e per le metodologie didattiche (Orff- Schulwerk italiano) e di coordinazione in qualità di esperto professionale in progetti relativi alla divulgazione musicale nel territorio e percorsi didattico – musicali per le scuole dell'infanzia, primaria e secondaria di I° Grado. Attualmente è docente di Esecuzione e Interpretazione strumenti a percussione presso il Liceo Musicale “G. Verga” di Modica.

Docente di clarinetto

Francesco Dipietro

Curriculum

 

Il M° Dipietro nasce a Modica il 9/02/1959 ed a 10 anni intraprende lo studio del clarinetto sotto la guida del M° Antonio Carrieri, diplomandosi in clarinetto presso l’Istituto Musicale “V. Bellini” di Catania. Successivamente si dedica allo studio della strumentazione per banda, della composizione e della direzione d’orchestra.

Dal 1988 al 2011 è stato direttore dell’Ass. Corpo Bandistico Città di Modica con la quale ha partecipato a vari eventi. Dal 2012 è direttore della scuola musicale dell’Ass. Civica Filarmonica di Modica e direttore concertatore della divisione orchestra di fiati.

Dal 1985 è iscritto alla S.I.A.E. come compositore. Alcuni dei suoi brani sono oggi pubblicati da prestigiose case editrici quali Scomegna, Wichj, Animando, Domani Musica, Studiomusicalicata e sono distribuiti in Italia, Olanda, Francia, Stati Uniti, Belgio, Austria e Svizzera.

Nel 2006 gli viene conferito il Premio alla Modicanità, massimo riconoscimento artistico-culturale della città della Contea. Ha seguito importanti corsi per direzione d’orchestra con i Maestri Fulvio Creux, Hardy Mertens, TomasBriccetti,Jan Van de Roost, Lorenzo della Fonte, Jacob De Hann.

Ha diretto: - l’Orchestra Sinfonica di Cernotvizi (Ucraina) nel Concerto di Capodanno del 2001 presso il Teatro Tenda di Ragusa; - l’Orchestra Sinfonica di Donietzi (Ucraina) nel Concerto di Capodanno del 2002 presso il Teatro Tenda di Ragusa; - l’operaCavalleria Rusticana di Pietro Mascagni, con Coro e Solisti del teatro dell’Opera di Leopoli (Ucraina) nel 2003; - l’Orchestra Giovanile di Lugaski (Russia) in un concerto tenuto nel 2005 a Punta Secca, fraz. di Santacroce Camerina; Nel 2004 ha diretto l’Orchestra Sinfonica di Sofia (Bulgaria) impegnata in tourneè in Sicilia.

Docente di basso tuba

Leandro Rosa

Curriculum

 

Leandro Rosa inizia gli studi di basso tuba nel 2002 sotto la guida del maestro Salvatore Distefano, e successivamente con il maestro Antonio Coschina che lo ha accompagnato sino al diploma. Ha partecipato a diversi masterclass tenuti dai maestri Antonio Coschina, Jaques Mougher, Gianluca Grosso.

Si esibisce con numerosi gruppi da camera quali: Italian brass band, orchestra di fiati del teatro Massimo di Catania diretta dal maestro Antonio Manuli, con il quartetto di Tube, quintetto d’ottoni Sparkling brass.

Ha suonato, nell’estate del 2012 nell’orchestra Mediterranea di Palermo per il festival “Palermo classica”. E’ docente di basso tuba presso il Liceo Musicale di Modica e l’ISMA di Siracusa.